Ottimizzazione della logistica dei materiali

Nel contesto della logistica integrata la termoformatura assume rilevanza nella supply chain per l’ampia versatilità che offre alle soluzioni destinate alla movimentazione industriale.

Il ciclo di ottimizzazione

Nella logistica dei materiali, vale a dire nella movimentazione interna ed esterna, i prodotti termoformati non rappresentano un semplice strumento sussidiario alla produzione, bensì sono fondamentali per ottenere validi risultati in un processo pianificato.

1. Ordine dei pezzi

Un design accurato in fase di progettazione consente un’organizzazione ottimale del contenuto del vassoio e la miglior disposizione dei pezzi per le manipolazioni intermedie durante il ciclo di produzione.
L’utilizzo di soluzioni di movimentazione quali ad esempio i vassoi o pallet per contenere i pezzi consente di identificare ex ante il numero dei pezzi in lavorazione ed elimina il problema di contare il numero di articoli da inserire nelle scatole: il termoformato ospita un numero predeterminato di pezzi e non c’è possibilità di errore. Allo stesso modo il cliente o il terzista che riceve i pezzi alloggiati in vassoi non avrà necessità di alcun controllo numerico: un comparto vuoto evidenzierà immediatamente eventuali mancanze.

2. Pulizia dei pezzi e dei semilavorati

L’impegno di Ellepack nella ricerca di soluzioni appropriate garantisce da anni standard elevati di pulizia e igiene. Fondamentale è lo studio del corretto imballaggio in relazione al settore dell’azienda, al tipo di linea produttiva, alle lavorazioni applicate, ai materiali impiegati ed al grado di finitura del manufatto. Inoltre vassoi termoformati dal design appositamente studiato evitano la proliferazione di batteri nei punti di accumulo delle postazioni di lavoro industriali.

Le lavorazioni meccaniche richiedono emulsioni oleose, lavaggi, sgrassaggio dei metalli con solventi chimici e ulteriori applicazioni di materiali oleosi, tutte fasi particolarmente sensibili a polveri che arrecano danno se il pezzo non è alloggiato in contenitori adeguati. L’uso di vassoi specificatamente studiati per mantenere la pulizia dei metalli contribuisce a diminuire i possibili danni.

Caso particolare è la sostituzione degli imballi di cartone con il vassoio termoformato, questo consente di eliminare la cellulosa e dunque le particelle che aderiscono alla superficie dei pezzi particolarmente recettivi per via dei trattamenti subiti.  Il film plastico produce un ambiente perfettamente pulito e, non rilasciando alcuna microparticella, mantiene il pezzo inalterato, sia nella fase intermedia sia nella fase finale del processo logistico. Inoltre, in Ellepack produciamo i termoformati in ambienti lavorativi che garantiscono la totale pulizia del vassoio, talvolta destinato al contatto alimentare, e siamo quindi in grado di garantire un ulteriore livello di pulizia per i prodotti che saranno movimentati.

Infine il termoformato antistatico ESD, che grazie all’impiego di polistirene opportunamente trattato evita l’accumulo di cariche elettrostatiche e il conseguente effetto di attrazione delle polveri.

3. Sicurezza per gli addetti alla produzione

La movimentazione dei materiali, sia essa manuale o automatizzata, comporta per via dello spostamento di carichi un grado di rischio per la sicurezza dei lavoratori nello svolgimento delle attività lavorative, in primis il rischio di caduta di materiale e il conseguente pericolo per chi opera nell’area di lavoro.

L’impiego di soluzioni moderne per la movimentazione quali i vassoi tecnici consente di abbattere significativamente questi episodi in confronto a situazioni dove non viene fatto uso di tali dispositivi.

4. Protezione dei pezzi nelle fasi della movimentazione

Molti dei manufatti che fuoriescono dai cicli produttivi necessitano di protezione durante le manovre di logistica interna e nella consegna finale dell’articolo. La protezione è solitamente richiesta dalla fragilità intrinseca del prodotto e del materiale di cui è composto (vetro, ad esempio) oppure dalla necessità di salvaguardare il finissaggio (cromatura, goffratura, metallizzazione) da eventuali danni superficiali. In altri casi serve proteggere un dispositivo elettronico o elettromeccanico da urti che ne potrebbero compromettere il funzionamento.

Queste garanzie di protezione i contenitori termoformati le offrono con alcuni punti forti:

  • bassa volumetria e ingombro
  • facile riutilizzo
  • pulizia intrinseca
  • totale riciclabilità (eco friendly)
  • finiture speciali (nei casi di estrema cura della superficie del pezzo possono essere floccativale a dire trattati con una superficie effetto “velluto”, offrendo il massimo di protezione e comfort per il pezzo)

Attraverso le più innovative tecnologie di termoformatura dei vassoi, Ellepack assicura un’eccellente protezione in ogni fase dei processi di automazione industriale: al cliente vengono garantite un’impeccabile conservazione e protezione dei componenti interessati.

5. Integrazione con le linee automatizzate

Sappiamo quanto l’automazione e la robotica stiano prendendo piede nei processi industriali. con diverse applicazioni: robot cartesiani, bracci antropomorfi, robot pick and place. Ampio poi lo spettro delle lavorazioni: si va dalla pallettizzazione a fine serie, all’asservimento delle macchine utensili, alle diverse fasi della lavorazione meccanica. Tutte queste attività in sostituzione del processo umano hanno bisogno di spazi per la presa del pezzo da lavorare e alloggi per il collocamento finale o parziale del prodotto. Può trattarsi anche di una fase di packaging a fine ciclo produttivo, ma in ogni caso si tratterà sempre di un pezzo che muoverà da un posto ad un altro grazie all’intervento della macchina. In tutti questi processi il vassoio è molto spesso l’elemento che garantisce il buon funzionamento della linea robotizzata e anche se apparentemente gioca un ruolo da comprimario svolge in realtà un compito fondamentale.

Ellepack si è specializzata nella produzione di vassoi in asservimento alle linee di automazione dove la precisione nella progettazione del vassoio deve garantire:

  • corretti spazi di manovra per le pinze dei robot;
  • un sicuro impilamento dei vassoi;
  • un facile disimpilamento degli stessi vassoi.

Ogni punto e alloggio del vassoio è progettato e calibrato per evitare arresti nelle linee che comporterebbero un danno non indifferente nei processi produttivi industriali. In questo modo Ellepack si trova a collaborare a fianco degli integratori di sistema per garantire alle aziende le migliori performance nei processi automatizzati.

i prodotti Ellepack si integrano perfettamente con qualsiasi attrezzatura industriale, permettendo una maggiore coordinazione nelle fasi del processo produttivo.

6. Efficienza e riduzione sprechi

La digitalizzazione e l’adozione dei principi di lean manufacturing nei processi produttivi hanno .
; questa, che oggi viene comunemente denominata smart factory, è il volto assunto dalla moderna industria manifatturiera che adotta processi a loro volta denominati come smart manufacturing.

l’impiego di vassoi termoformati possa servire alla smart factory per la riduzione degli sprechi dovuti ad una non corretta ottimizzazione degli spazi di lavoro.

La diversa e rinnovata interazione uomo-macchina rende l’addetto un controllore del corretto funzionamento dell’impianto, sottraendolo in parte dalla necessità di intervenire in qualità di puro operatore. Tutto questo si traduce nell’esigenza di avere a disposizione strumenti in grado di diminuire in maniera considerevole l’intervento materiale della persona nel processo produttivo. Il vassoio termoformato assolve, tra le altre, questa specifica necessità fungendo da “vettore” dei prodotti durante il ciclo di lavorazione.
È evidente a questo punto come il vassoio termoformato, grazie alla sua funzione di alloggiamento multiplo dei pezzi, consenta di gestire al meglio gli spazi fisici. L’efficienza e l’efficacia così ottenute si sommano all’ordine nella movimentazione dei pezzi e alla conseguente razionalizzazione delle diverse fasi di lavorazione, a beneficio di un sistema produttivo avanzato e complesso nel suo funzionamento.

7. Ottimizzazione degli spazi

Ottimizzare gli spazi di produzione è una necessità della moderna fabbrica digitale orientata al risultato e alla riduzione degli sprechi. La consulenza progettuale e i termoformati Ellepack rispondono in maniera proattiva e risolutiva alle richieste della smart factory, generando valore attraverso la riduzione degli sprechi e l’incremento dei risultati.

L’ottimizzazione degli spazi non concerne il solo processo produttivo, ma interessa anche la progettazione e la gestione dello stoccaggio merci: l’area dedicata al magazzino è in stretta connessione con l’area produttiva, sia nella fase antecedente il processo di lavorazione, sia a valle del processo stesso.
Stabilire la configurazione e l’orientamento di un vassoio richiede la consulenza di esperti, un’analisi approfondita e un’accorta valutazione dei pro e dei contro di ciascuna alternativa. Ciò è fondamentale per garantire la massima efficienza del sistema: un’ottimizzazione dell’area di stoccaggio attraverso l’utilizzo di termoformati avviene già nella fase progettuale potendo stabilire ex ante la soluzione ideale per il risparmio e la corretta gestione degli  spazi.
ll vassoio autoportante ruotabile di 180° è un esempio significativo di “space-saving” potendo ridurre il suo volume del 40% una volta immagazzinato vuoto.

Una soluzione personalizzata

Tutti i vantaggi offerti dall’introduzione del termoformato nell’ottimizzazione del processo produttivo sono misurabili e quantificabili. L’esperienza di Ellepack nel supporto alle aziende che intendono ottimizzare la produzione offre progettualità perfettamente integrabili in una pianificazione del processo produttivo mirata ad innalzare le performance e le competenze.

Diventa necessario che il prodotto industriale o di consumo venga progettato insieme al suo involucro (packaging) e a tutto ciò che funzionerà da supporto logistico (come il vassoio termoformato). Questa compresenza di differenti aspetti nella primissima fase progettuale fa in modo che la logistica assolva correttamente il suo compito di integrare processi in un’ottica di efficienza ed efficacia, misurabili grazie a indicatori predeterminati. Si evita in questo modo di commettere l’errore di ridurre il “packaging” a ultimo anello debole della catena.

In Ellepack siamo soliti affiancare il cliente sin dalle prime fasi della progettazione per offrire soluzioni per la movimentazione ottimali, perfettamente compatibili con i processi produttivi e in linea con gli obiettivi gestionali fissati dal cliente.

Progettazione di prodotti per la movimentazione industriale

Scopri il nostro approccio alla progettazione